FRANCESCO RIGHETTI
Roma, 1749 - 1819
Ercole Farnese

Bronzo, h. 37 cm; base in marmo statuario, serpentina brecciata rossa venata di Levanto, granito verde fiorito di bigio; bronzo e rame dorato, h. totale cm 62,5


Firmato e datato: F. RIGHETTI. F. ROMAE. 1789
proveninenza:
Collezione del cardinale Antonio Despuig y Dameto (1745 - 1813), Mallorca; J.M.Truyols Rovira, Mallorca.



LEGGI LA SCHEDA
 

< OPERE

Bibliografia di riferimento:

A. Cipriani,G. Fusconi, C. Gasparri, M.G. Picozzi, L. Pirzio Biroli Stefanelli, Roma 1771-1819. I Giornali di Vincenzo Pacetti, Napoli 2011; A. D’Agliano, L. Melegati, Ricordi dall’Antico. Sculture, porcellane e arredi all’epoca del Grand Tour, Milano 2008; A.  González-Palacios, Ristudiando i Righetti, in “Antologia di Belle Arti”, 39-42 (1991-1992), pp. 17-46; F. Haskell, N. Penny, L’antico nella storia del gusto. La seduzione della scultura classica, 1984 Torino; A. Lo Bianco, A. Negro, a cura di, Il Settecento a Roma, catalogo della mostra, Milano 2005; D. G. Murray, A. Pascual, La casa y el tiempo. Interiores señoriales de Palma, Palma di Maiorca 1999; A. Pasqualini, Interessi eruditi e collezionismo epigrafico del cardinale Antonio Despuig y Dameto, in J. Beltrán Fortes, Illuminismo e Ilustración. Le antichità e i suoi protagonisti in Spagna e in Italia nel XVIII secolo, Roma 2003, pp. 295-309.