GIOVANNI BARATTA
Carrara, 1670 - 1747
Ercole e il leone di Nemea

terracotta

altezza cm 36,5
proveninenza:
Heim Gallery, Londra; collezione Arthur M. Sackler, New York



LEGGI LA SCHEDA
 

< OPERE

La terracotta è un modello per la scultura in marmo di grandi dimensioni che, durante il suo soggiorno a Firenze nel 1709, il re di Danimarca Federico IV acquistò recandosi in visita presso lo studio di Giovanni Baratta. La scelta del sovrano sancisce la grande e immediata fortuna del gruppo Ercole e il leone di Nemea, che verrà replicato dallo scultore in altri due marmi monumentali.


Bibliografia:

C. Avery A. Laing, a cura di, Finger Prints of the Artist: European Terra-Cotta Sculpture from the Arthur M. Sackler Collections, Harvard University Press, Washington D.C. 1981, pp. 94 - 96; G. Pratesi, a cura di, Repertorio della scultura fiorentina del Seicento e del Settecento, 3 voll., Torino 1993, II, tav. 12; A. Bacchi, F. Freddolini, Giovanni Baratta. Due modelli fiorentini in terracotta, Walter Padovani, Milano 2010.