MANIFATTURA TRAPANESE

Il martirio di San Sebastiano

Corallo, argento, rame dorato, bronzo dorato


Fine del XVII°, inizi del XVIII° secolo



LEGGI LA SCHEDA
 

< OPERE

Bibliografia di riferimento: M.C. Di Natale, a cura di, Materiali preziosi dalla terra e dal mare nell’arte trapanese e della Sicilia occidentale tra il XVIII e il XIX secolo, catalogo della mostra (Trapani, Museo Regionale “A. Pepoli”, 15 febbraio – 30 settembre 2003), Palermo 2003; M.C. Di Natale, G. Cornini, U. Utro, a cura di, Sicilia ritrovata. Arti decorative dai Musei Vaticani e dalla Santa Casa di Loreto, catalogo della mostra (Monreale, Museo Diocesano, 7 giugno – 7 settembre 2012), Palermo 2012; S. Intorre, Coralli trapanesi nella collezione March, in “OADI  Digitalia Rara - Rivista dell’Osservatorio per le Arti Decorative in Italia”, n. 5, 2016; J. Kriegseisen, Avorio e corallo. La statua di San Sebastiano del convento dei gesuiti a Swieta Lipka (Polonia) in “OADI - Rivista dell’Osservatorio per le Arti Decorative in Italia”, n. 8, dicembre 2013; L. Torretta, Nello studiolo di Koelliker, in “Il Sole 24 Ore”, 30 novembre 2008; P. Virga, S. Sebastiano: iconografia e arte in Sicilia, Palermo 1993.